News

Adnkronos

Somalia, al via seconda fase di sviluppo della centrale ibrida di Garowe

AdnKronos

Accordo di Electro Power Systems Group con l’utility africana Necsom.

Al via la seconda fase di sviluppo della centrale elettrica di Garowe, in Somalia, che stoccando energia trasforma le fonti rinnovabili intermittenti in una vera e propria fonte di energia stabile. L’espansione porterà un risparmio di oltre 1 milione di litri all’anno di gasolio e a 600 tonnellate di CO2 evitate. Electro Power Systems Group, attivo nelle soluzioni di stoccaggio di energia a impatto zero, a cinque mesi dall’inaugurazione del primo step della centrale di produzione ibrida (Hybrid Power Plant) della città di Garowe, capitale dello stato di Puntland in Somalia, ha infatti chiuso un accordo per l’estensione della centrale con Necsom (National Energy Corporation of Somalia).

Grazie alla tecnologia HyEss (Hybrid Energy Storage System), Electro Power Systems Group permetterà l’integrazione di turbine eoliche e, con lo stoccaggio di energia, le trasformerà in una fonte di energia stabile, riducendo le emissioni e allo stesso tempo tagliando i costi in bolletta. L’aggiunta del nuovo HyEss permetterà alla micro rete, che genera energia per oltre 100.000 persone, una maggiore stabilità, un risparmio di oltre 1 milione di litri all’anno di gasolio e 600 tonnellate di CO2 evitate.

Read More